02 Mar Gel isotonico, ipotonico e ipertonico: quale scegliere?

In un precedente articolo sui gel energetici abbiamo capito che la caratteristica ideale di un gel energetico è quella di fornire energia pronta all’uso (carboidrati) a supporto della prestazione atletica. Oggi entreremo più nel dettaglio e impareremo a distinguere le 3 principali tipologie di gel presenti sul mercato (isotonico, ipotonico e ipertonico) per capire poi quale si rivela la più adatta ai fini della performance sportiva.

Cosa vuol dire isotonico, ipotonico, ipertonico?

Questo termine deriva dalla biologia e ci riporta alla concentrazione, cioè alla quantità (in gergo tecnico, osmolarità) delle particelle dissolte in una soluzione liquida. Detto questo, si definisce:

  • gel isotonico (da iso, uguale), una soluzione che presenta la stessa concentrazione di particelle di quelle presenti nel plasma sanguigno (circa 300 mOsm/l),
  • gel ipertonico (con osmolarità > 300 mOsm/l), quello che presenta una maggior concentrazione di soluto rispetto a quella del plasma
  • gel ipotonico (con osmolarità < 300 mOsm/l), il gel che presenta un osmolarità inferiore.

 

Gel ipotonico, isotonico o ipotonico: le differenze

A seconda del gel che scegliamo, i tempi di assimilazione e di digestione cambiano profondamente e questo, come potrai ben capire, inciderà tantissimo sull’efficacia del prodotto.

Partiamo dal gel ipertonico, quali sono i suoi tempi di assimilazione? L’eccesso delle sue particelle provoca una “rottura” dell’equilibrio omeostatico del sangue, un equilibrio che deve essere ripristinato. Cosa significa? Che le sostanze “in più” dovranno essere espulse, “portate fuori” per poi raggiungere lo stomaco in cui avverrà l’assimilazione. Proprio a causa di questo passaggio aggiuntivo l’intestino si potrebbe trovare in difficoltà e manifestare sintomi quali gonfiore, senso di pesantezza o indigestione.

Parliamo ora del gel ipotonico, caratterizzato da una concentrazione minore di sostanze. Cosa succede? Il nostro intestino sarà in grado di assimilarlo in tempi rapidissimi – troppo rapidi- e questo impedirà un rilascio sufficiente di energia al muscolo.

Siamo così giunti all’ultimo caso, quello del gel isotonico: la stessa osmolarità fra le sostanze in esso contenute e il sangue preserva e protegge il suo stato di equilibrio. Le particelle del gel sono in grado di raggiungere facilmente lo stomaco e l’assimilazione dei suoi nutrienti potrà avvenire in tempi medio-rapidi.

Perché scegliere il gel isotonico?

Durante la performance sportiva il nostro organismo è sotto sforzo e necessita del tuo aiuto! Se avrai modo di provare il nostro gel energetico al limone potrai renderti conto di quanto la nostra attenta selezione delle materie prime entri in perfetta sinergia con la formulazione isotonica per assicurarti un prodotto altamente digeribile, funzionale e davvero appetibile nella sua estrema e rara naturalezza (è del tutto privo di conservanti, insaporitori o coloranti chimici!). Sarà il tuo asso nella manica, la tua carta vincente da giocare quando sentirai il bisogno di ricaricare le pile!

 

Scopri il Gel energetico isotonico BRN FOOD!