04 Feb Cos’è un gel energetico e come utilizzarlo

Hai mai assistito a una corsa podistica o a una gara di ciclismo? Se sì, avrai sicuramente notato qualche atleta estrarre dal taschino ed assumere, proprio durante l’attività, il cosiddetto gel energetico. In questo articolo capiremo prima di tutto che cos’è un gel energetico, perché e quando utilizzarlo in relazione alla performance sportiva.

Che cos’è un gel energetico?

É un integratore alimentare a base di carboidrati (semplici e/o complessi), energia pronta all’uso utile all’atleta per reintegrare le risorse di glicogeno (gli zuccheri) bruciate durante lo sforzo fisico. Caratterizzati da una consistenza più o meno viscosa davvero inconfondibile, un gel energetico funzionale dovrebbe essere:

  • comodo e pratico da utilizzare: sì ai pack monodose tascabili, veloci da aprire e semplici da succhiare. Meglio evitare, invece, le confezioni con il tappo, da avvitare e svitare (in una gara, sono i piccoli dettagli a fare la differenza!)
  • facilmente digeribile e assimilabile, da consumare immediatamente prima ma soprattutto durante la prestazione (nel bel mezzo di una corsa sarebbe impensabile fermarsi per mangiare: il tempo è oro e la digestione del cibo solido comprometterebbe del tutto la qualità performance!)

In commercio ne troverai tantissimi e tutti diversi: cambia la consistenza, il gusto, l’aroma, la qualità delle materie prime e la composizione nutrizionale, talvolta arricchita di sali, aminoacidi, vitamine, eccitanti naturali. In quest’ottica, diventa davvero importante sperimentare ed individuare il gel più adatto ai propri bisogni.

Gel energetico: per chi è utile

Come già anticipato, il gel energetico è utile a tutti quegli atleti che praticano attività sportive caratterizzate da un elevato dispendio energetico: non si tratta prettamente di uno sforzo di “potenza” (quello che caratterizza il bodybuilding, ad esempio), ma di resistenza. Ciclismo, il podismo, il triathlon, la marcia, lo sci di fondo, il canottaggio, il pattinaggio e il nuoto, sono tutti sport di endurance che richiedono resistenza e che “bruciano” grandi quantità di energia fino ad esaurire totalmente le riserve di glicogeno del muscolo. Ecco così spiegata l’utilità del gel energetico:  il ripristino immediato di tutti quei nutrienti necessari al proseguimento della prestazione atletica, la migliore!.

Come utilizzare il gel energetico

I migliori gel energetici nascono per essere consumati durante la prestazione, ma attenzione! In fase di attività, la circolazione sanguigna si concentra nei muscoli e non nello stomaco, di conseguenza il metabolismo dei carboidrati e la digestione si rallenta. Ecco i miei consigli per un consumo ottimale del gel energetico:

  • assumi il gel in una fase di “riposo” e non in prossimità del picco di sforzo;
  • cerca di attendere 45-60 minuti tra il consumo di 2 gel per evitare un eccesso di zuccheri semplici;
  • accompagna il gel con acqua (non altre bevande sportive) affinché i nutrienti vengano assorbiti nel flusso ematico in tempi più rapidi. Sempre che non si tratti di un gel isotonico! In questo caso non è necessario bere, poiché sarà la consistenza stessa del gel a facilitare l’assorbimento all’interno dell’organismo.
  • abituati, sin dagli allenamenti, ad utilizzarlo, e trova il più adatto a te!

Scopri il Gel energetico isotonico BRN FOOD!