05 Ago Brownie integrali Low Fat con Frutta Secca

Ingredienti per i Brownie integrali Low fat con Frutta Secca:

  1. 180 g di farina integrale
  2. 250 ml di latte di avena senza zuccheri aggiunti
  3. 150 g di mandorle e noci attivate
  4. 150 g di cioccolato fondente 84%
  5. 3 cucchiai di cacao amaro
  6. 40 g di olio di cocco
  7. 80 g di zucchero di cocco
  8. 80 g di malto di riso
  9. 2 cucchiaini di lievito naturale cremor tartaro

 

Procedimento per i Brownie integrali Low fat con Frutta Secca:

  1. Trita grossolanamente la frutta secca e il cioccolato fondente. In una ciotola capiente versa la farina, il cacao, lo zucchero di cocco, il cremor tartaro, le mandorle e il cioccolato tritato.
  2. Mescola il composto con un cucchiaio poi aggiungi la bevanda di avena, l’olio di cocco precedentemente sciolto (essendo estate potrai saltare questo passaggio!).
  3. Impasta con cura fino a creare un composto omogeneo dalla consistenza densa (non deve risultare liquido).
  4. Versa l’impasto in una teglia rivestita da carta forno bagnata e strizzata e cuoci a 180° per circa 20 minuti.
  5. Lascia raffreddare il tuo brownie a temperatura ambiente e, solo dopo, procedi col taglio!
  6. Per una versione ancora più golosa dei brownie integrali puoi guarnire con la crema di mandorle Brn, proprio come in foto!

 

La scelta degli ingredienti:

Per ridurre il contenuto di zuccheri, per i nostri brownie integrali low fat abbiamo scelto innanzitutto il cioccolato fondente all’84%, a base di fave di cacao (48%), burro di cacao e zucchero di cocco integrale, un dolcificante dall’indice glicemico di circa la metà rispetto al comune saccarosio (lo zucchero bianco) davvero molto interessante dal profilo nutrizionale: contiene infatti al suo interno una fibra particolare, l’inulina, che rallenta il processo di assimilazione degli zuccheri.

La parte più “zuccherina” è stata completata aggiungendo un’altra piccola percentuale di zucchero di cocco e il malto di riso, la fonte glucidica semplice che più si adatta all’interno di un regime ipocalorico e sportivo. Il malto, oltre ad essere ricavato da un cereale senza glutine, sostiene l’apparato intestinale agendo contro i sintomi di gonfiore e irritabilità.

Veniamo alla fonte di grassi utilizzata:  l’olio di cocco, in piccola quantità, è ricco di grassi saturi a catena media, una particolare tipologia di lipidi che non viene assimilata ma che i nostri organi utilizzano immediatamente a scopo energetico. I grassi a catena media (MTC) si occupano insomma di rilasciare energia a lungo termine, sostenere le attività metaboliche e di tenere a bada il tasso di zuccheri del sangue. Non ci dimentichiamo, inoltre, dell’azione antibatterica e antivirale esercitata dall’acido laurico presente in quest’olio!

Infine, la frutta secca attivata, mandorle e noci, che svolgono una doppia funzione: dal punto di vista nutrizionale, completa il profilo lipidico del prodotto finale e garantisce un apporto proteico vegetale facilmente digeribile e assimilabile (anche il processo di attivazione ci aiuta in questo!); dal punto di vista del gusto, la frutta secca arricchisce di sapore il nostro brownie a cui regala anche una consistenza più “crunchy”.

Insomma, un brownie integrali 2.0, alla portata di tutti, davvero semplicissimo da preparare, super consigliato agli studenti o ai lavoratori, come piacevole pausa per ricaricare un pò le pile ma anche agli sportivi, prima o dopo la loro attività! Scopri le altre ricette sul blog BRN Food!